Le cipolline in agrodolce si preparano solitamente con le cipolline borettane, una varietà che spesso viene utilizzata, oltre che per le cipolline in agrodolce, anche per preparare le cipolline sottaceto.
Piccole e schiacciate, le cipolle borettane hanno un sapore delicato e meno pungente rispetto alle classiche cipolle dorate, difatti, una volta cotte, hanno una consistenza morbida pur senza sfaldarsi.
Possono essere utilizzate come contorno ad una pietanza a base di carne, infatti il sapore si sposa benissimo, oppure come antipasto da accompagnare a dei formaggi o dei salumi, magari serviti con delle croccanti bruschette di pane.

Ingredienti

300 g di cipolline
80 g di miele

40 g di aceto balsamico
1 pizzico di sale


Preparazione

Sciogliere il miele in una casseruola, quando è sciolto completamente aggiungere le cipolline e lasciarle caramellare per 5 minuti. Unire l’aceto balsamico e un pizzico di sale e lasciare cuocere 10 minuti se piacciono un pochino al dente, 15/20 minuti se piacciono ben cotte e più morbid, quindi i tempi di cottura sono molto soggettivi.
La salsina si addenserà e le cipolline prenderanno un aspetto bruno e un sapore agrodolce fantastico, in ogni modo decidiate di servirle!

Buon appetito!

Le cipolle sono l’unica cosa che giustifichi le lacrime.
Antonio Fogazzaro
Share: