Cream Tart con camy cream

Questo è un dolce speciale, che ho scelto di preparare un paio di mesi fa, per il 5° compleanno della mia bambina. Ha riscosso un ottimo successo ed è andata a ruba.
Ho fatto una cream tart di due strati a forma di numero, e una di uno strato solo, rettangolare. È un dolce personalizzabile al massimo, perché la decorazione, essenziale in questa torta, può essere fatta con qualsiasi cosa: dai fiori edibili (commestibili) ai macarons, dalla frutta fresca ai bignè…. Insomma, sbizzarritevi con quello che più vi piace! Io in questo caso ho usato fragole e frutti di bosco freschi, granella di pistacchio, ferrero rocher e cioccolato fondente a scaglie… una golosità!

Ingredienti

Per l’impasto:
200 g di zucchero 

600 g di farina 00
100 g di farina di mandorle
300 g di burro a pezzi
170 g uova
1 pizzico di sale
Per la camy cream:
600 g di panna fredda
400 g di latte condensato
1000 g di mascarpone
Per la decorazione:
granella di pistacchio
frutti di bosco misti freschi
fragole fresche
10 ferrero rocher
cioccolata fondente in scaglie


Preparazione dell’impasto

Tritare finemente lo zucchero, aggiungere la farina 00, la farina di mandorle e il burro e impastare.
Per ultime, unire uova e sale e finire di impastare.

Compattare l’impasto in un panetto, riporlo in una ciotola di vetro e rivestire con la pellicola trasparente. Mettere a riposare in frigo per un’ora circa.

Preparazione della crema

Montare la panna a neve ben ferma, trasferire il composto in una ciotola ampia.. Montare il latte condensato col mascarpone finché non diventa una crema, ci vorrà poco tempo.
Amalgamare un po’ alla volta la panna al composto di mascarpone, con movimenti dall’alto al basso facendo attenzione che non si smonti.
Trasferire la crema in una sac a poche con una bocchetta grande.

Cottura degli strati

Dividere l’impasto in 2/4 parti uguali in base alle necessità. Stendere col mattarello formando dei rettangoli di uno spessore di mezzo cm sulla carta forno. Ricavare la forma desiderata, io per fare il 5 ho ritagliato un cartone a forma di 5 e poi l’ho appoggiato sopra l’impasto, ricavandone il numero. La pasta avanzata ovviamente l’ho aggiunta al resto dell’impasto per gli altri strati.
Cuocere le basi in forno caldo una alla volta per circa 15 minuti a 180° o fino a doratura.

Sfornare e lasciare raffreddare completamente

Farcire la prima base, creando con la sac à poche delle “montagnette” uguali una attaccata all’altra. Sovrapporre la seconda base e farcirlo con le montagnette di crema.
Decorare la superficie con le guarniture scelte, conservando in frigorifero almeno due ore prima di servire.

Se si sceglie di utilizzare guarnizioni che possono perdere acqua (frutta fresca) o coloranti (es. smarties) si consiglia di mettere le decorazioni poco prima di servire il dolce, per evitare il crollo degli strati o la perdita di colore.

Se Dio avesse voluto che seguissimo passo dopo passo le ricette, non ci avrebbe dato le nonne!
Share: